Il teatrino Salmo – Salvini.

Il teatrino Salmo – Salvini.

13 Novembre 2018 Non attivi Di IlVittogram

La scorsa settimana sui social si è aperta questa faida tra il rapper Salmo e il ministro Salvini, dove Salmo attacca i suoi fan che sostengono Salvini dicendo addirittura di bruciare i suoi CD. Un attacco, quello del rapper sardo, che ha suscitato clamore generale dividendo l’opinione pubblica in due. Da una parte i sostenitori di Salvini che hanno attaccato Salmo con frasi del tipo ”ma chi è questo?”, ”e questo da dove esce?”. Dall’altra invece i fan di Salmo che hanno preso le sue ”difese” dando dei razzisti ai sostenitori del ministro e del populista, appunto, a Salvini. In tutto questo però in pochi si sono chiesti il perché di questo attacco e, se si va a informarsi, si vedrà che è arrivato proprio nel giorno dell’uscita del disco del rapper. In pratica Salmo ha giocato di furbizia facendo un vero e proprio clickbait con Salvini per farsi la ”promo” del suo nuovo album. Questo, almeno, è il mio pensiero.

Il tweet di Salvini:

Allego articolo ansa.it.

“Mamma mia che tristezza, apri la mente, fratello!”: con un tweet il ministro dell’interno Matteo Salvini risponde al rapper Salmo, che intervistato da Rolling Stone ha detto: “Se state con Salvini STRAPPATE le mie magliette e BRUCIATE i miei CD”.

“Come puoi fare rap nel 2018 e non guardarti intorno? – riflette l’artista di Olbia a colloquio con l’ANSA in occasione dell’uscita del suo album ‘Playlist’ – Prima di tutto i ragazzini devono capire, perché sono malleabili e spesso confusi, vedono Salvini e pensano sia un mito perché è un ‘personaggio’. Io non voglio prendere posizione politica ma questa cosa non la tollero: se sono simpatizzanti di quel filone di pensiero ignorante, non devono ascoltare rap, che è prima di tutto black culture, piuttosto ascoltino i dischi degli skinheads””. Continua a leggere su ansa.it